Biblioteca

La biblioteca del Nietzsche-Haus, i cui fulcri tematici sono naturalmente il filosofo e la sua opera, è andata arricchendosi progressivamente dalla nascita della fondazione, alla fine degli anni 50, fino a oggi. Attualmente conta più di 4.500 volumi. Il Nietzsche-Haus deve quest’arricchimento non da ultimo a tre grosse donazioni degli ultimi anni: ha ricevuto infatti la biblioteca di Oscar Levy, il primo traduttore in inglese delle opere di Nietzsche, quella dello studioso nietzscheano Hans Erich Lampl e quella della coppia di antiquari albi Rosen­thal e Maud Rosenthal-Levy. Grazie a questi doni il valore bibliofilo ma soprattutto scientifico della raccolta è aumentato considerevolmente. La biblioteca del Nietzsche-Haus è oggi non solo una delle collezioni di opere di e su Nietzsche più riccamente e variamente assortite. È anche una delle poche biblioteche nietzscheane veramente plurilingui a livello mondiale: Il lettore vi trova opere in tedesco, inglese, francese, italiano, spagnolo e portoghese, rumeno, olandese, finlandese, svedese, russo, giapponese e persino in scrittura braille (elenco completo delle opere).
Nel febbraio del 2009 il Nietzsche-Haus è entrato a far parte del sistema bibliotecario dei Grigioni. Qualche mese dopo è iniziato il lungo lavoro di catalogazione elettronica dei numerosi volumi e degli altri documenti secondo norme internazionali. Nel frattempo una buona parte dei titoli può essere consultata via internet.

Catalogo online del sistema bibliotecario dei Grigioni

In questo modo il Nietzsche-Haus offre agli studiosi e a tutti coloro che si interessano al filosofo e alla sua opera un’infrastruttura professionale, molto utile sia per chi fa ricerche, sia per chi vuol prepararsi a un soggiorno al Nietzsche-Haus

Condizioni per la consultazione: Si tratta di una biblioteca di consultazione riservata agli ospiti che abitano al Nietzsche-Haus. Non sono possibili prestiti fuori casa.